venerdì 17 novembre 2017

Falso

Stasera vado a Bologna, partecipo ad un incontro con Goffredo Fofi, presso la Cineteca, dove parleremo di Benito Jacovitti. Invece Domenica 27 Novembre andrò a Bologna per Bilbolbul e parteciperò ad un incontro dove parleremo, indovinate di chi? Di Benito Jacovitti! 
W Jacovitti!
Questa breve storia qui sopra non c'entra nulla con tutto ciò. La trovate, assieme a cose belle di tanti amici fumettisti, come paginone centrale di una rivista di fumetti che si chiama Falso, ideata e creata da Paolo Valietti, un vecchio amico orobico della Moltimedia, circa un anno fa.

martedì 7 novembre 2017

GGg























Questa preziosa foto dal vago sapore "politburo"(l'unica che sono riuscito a trovare, grazie Leila) è stata scattata venerdì scorso nel Teatro Del Giglio di Lucca, dopo la consegna dei Premi Gran Guinigi (per brevità i GGg). Da sinistra Leila Marzocchi GGg Speciale della Giuria, Lorenzo Mattotti GGg Miglior Graphic Novel, Igort,  GGg Miglior Autore 2016, Edo Chiaregato, Premio Stefano Beani Miglior Iniziativa Editoriale (Canicola ha pubblicato "L'uomo senza talento" di Yoshiharu Tsuge, un capolavoro imperdibile, leggetelo!), José Antonio Munoz, Yellow Kid Maestro del Fumetto, e mano, piede e pass del sottoscritto in stato post traumatico, GGg Miglior Fumetto Breve. Mancava Sara Colaone (GGg Miglior Disegnatrice) che era a Valencia.
Tutti autori che amo e che rendono questo premio davvero speciale.
Una bella Lucca.

martedì 31 ottobre 2017

Lucca

















Ecco che, in un attimo, è arrivata l'ora solare, ecco che, in un attimo, arriva Novembre, un anno è passato in un attimo e arriva un'altro Lucca Comics.
Io arrivo Giovedì e rimango fino a Domenica, mi trovate nella bolgia di Piazza Napoleone, allo stand Coconino insieme a tanti autori e amici formidabili, a dedicare Sweet Salgari, Fun, More Fun e il nuovo Zeno Porno e La Magnifica Desolazione (qui trovate gli orari). Mi trovate anche alla Hollow Press (qui gli orari), dove sarò felice di dedicarvi la vostra copia del mio matto libretto Palla, al quale, inopinatamente, la giuria del Festival ha assegnato il Premio Gran Guinigi come Miglior Fumetto Breve (Ma grazie, Giuria!).

venerdì 20 ottobre 2017

It























It.
Un'altra copertina che mi ha chiesto Giulio Sangiorgio per FilmTv, in edicola questa settimana.
-"L'horror non è il mio forte, Giulio..."
-"Ma é proprio perchè non voglio una cover horror che la chiedo a te!"
Insomma, niente clown.

mercoledì 11 ottobre 2017

Pawchewgo























Domenica prossima vado al Base, in via Tortona, qui a Milano, dove si tiene Pawchewgo (si legge paciugo) un piccolo, illuminato Festival di Illustrazione e molto altro. Farò due chiacchiere con Giulia Cavaliere a proposito di Milano (Giulia è un'esperta), i fumetti, Milano nei fumetti etc.
Se non venite mi offendo.
La tavola è tratta da questo libro qui.

martedì 26 settembre 2017

Boscar
















Inteso come Premio Boscarato, Miglior Libro Italiano. Lo vinsi nel 2015 per Fun, ma dato che all'epoca non ero a Treviso, quelli del TCBF me lo hanno consegnato durante la simpatica cerimonia di premiazione (simpatia tutt'altro che scontata, ve lo assicuro) di quest'anno, ovvero Domenica scorsa.
Il TCBF, davvero un bel Festival, tanti autori, belle mostre, incontri, fumetti vecchi e nuovi, all'insegna del Relax, come insegna il Dottor Pira.
Per me quest'anno poi è stato specialissimo anche per la presenza di una cara amica, quell'uragano tascabile di grazia ed empatia che risponde al nome di Nina Bunjevac alla quale è stata dedicata una bella e doverosa mostra (il suo libro Fatherland, è bellissimo, leggetelo, è un ordine!).
Grazie mille, TCBF.

lunedì 11 settembre 2017

Bisabosa























Il prossimo fine settimana non potrò essere a Roma a questa festa, purtroppo. Il fatto è che torno a Losanna, in Svizzera, ospite di BDFIL, un Festival molto bello (grazie, Dominique!).
La tavola che vedete fa parte di una mostra omaggio all'artista svizzero Steinlen.

lunedì 4 settembre 2017

Vent'anni dopo























Sì, sono vent'anni esatti che ho disegnato le prime tavole dove compare questo personaggio dal nome imbarazzante, (pubblicato in primis sulla rivista Blue di Francesco Coniglio) che da allora mi porto dietro.
Il nome è Zeno Porno, l'anno il 1997.
Quelle prime storie furono poi raccolte in un volume pubblicato dai Kappa boys(& girls) nei primi anni 2000, intitolato Zeno Porno.
E sono esattamente dieci anni dall'uscita de La magnifica desolazione (sempre Kappa Edizioni), dove proseguivano le avventure del nostro. Era il 2007.
Questi anniversari fanno un poco impressione (a me), ma c'entrano poco o nulla con la decisione, già programmata da tempo e dovuta alla scarsa reperibilità dei volumi Kappa, di ripubblicare con Coconino entrambi i libri in un unico volume intitolato "Zeno Porno e La magnifica desolazione".
Il librotto contiene appunto le prime storie di Zeno e quelle de La magnifica desolazione, non ho ridisegnato quasi nulla, non ho aggiunto nulla (anzi ho eliminato qualche pagina dal primo volume), più che altro ho editato, corretto, spostato qualche tavola da destra a sinistra, o viceversa, perfezionato, nei limiti dell'imperfetto.
Se avete le vecchie edizioni, direi che va bene così, se non le avete, con 22 euro vi portate a casa un bel malloppo con le prime avventure di Zeno, impreziosito da un'inaudita "copertina col buco", parto della mente malata del signor Ratigher.

lunedì 28 agosto 2017

Zero futuro























Ancora e sempre da La magnifica desolazione, tra poco vi dico il motivo di questi post estivi. Per ora, buon rientro e buon Lunedì!